Verbale riunione generale del Comitato Genitori del 04.11.2015

Cusano Milanino, 5 novembre 2015
VERBALE RIUNIONE GENERALE DEL COMITATO GENITORI NELLA SCUOLA
In data 04.11.2015 si è svolta la prima riunione generale del Comitato Genitori per l’anno scolastico 2015-
16 con il seguente o.d.g.:
1. Elezione Presidente, Vice Presidente, Tesoriere
2. Stramilanino 2015: ricavato manifestazione e decisione destinazione
3. Commissione strutture
4. Promozione liste consigli di istituto
5. Varie
L’assemblea si apre alle 21.30
Direttivo in carica presente: Vice Presidente Sabrina Scandelli, Vice Presidente Gianluca Bernardi,
Segretaria Vania Righi. Presenti 3 membri su 5.
Rappresentanti di classe: 49 presenti e 18 deleghe: 67 rappresentanti di classe su 93 aventi diritto al voto.
Referenti commissioni presenti: Referenti Commissione Comunicazione Elisa Bersanetti e Gianluca
Bernardi, Referente Commissione Mensa Elena Camurri, Referente Commissione Strutture Sabrina
Scandelli. Presenti 4 membri su 6 con diritto al voto.
Aventi diritto al voto: 93. Rappresentati in assemblea nell’esercizio di diritto al voto: 67
Eseguiti i conteggi di presenza, si dichiara l’assemblea valida per l’elezione del nuovo direttivo.
Apre l’assemblea il Vice Presidente del Comitato Genitori Sabrina Scandelli, chiedendo la modifica
dell’ordine del giorno.
Rinnovo Consigli di Istituto
Sabrina Scandelli ricorda che a fine novembre decadranno gli attuali Consigli di Istituto e che seguirà
elezione dei nuovi. Alcune importanti date da ricordare:
– Entro lunedì 9 novembre devono essere presentate le liste presso le Segreterie scolastiche
– Elezione dei Consigli di Istituto il 22 e 23 novembre
Viene rinnovato l’invito a proporsi per la componente genitori.
Dimissioni Presidente Luca Palmese
Nel corso del mese di marzo il Presidente in carica Luca Palmese ha lasciato il Comitato Genitori. Palmese,
presente in sala, spiega di aver lasciato l’incarico per motivi personali.
Un genitore presente in sala chiede perchè non siano state comunicate immediatamente ai rappresentanti
le dimissioni del Presidente. Viene spiegato che a causa dell’imminente evento della Stramilanino 2015
(tenutasi in aprile), tutti le forze sono state spese per l’organizzazione della manifestazione.
Commissione strutture
Sabrina Scandelli relaziona gli accadimenti di via Edera.
Alla data dell’assemblea l’accesso alla mensa è stato riaperto ai bambini. E’ stata eseguita una sommaria
pulizia dei locali contaminati dalla presenza di escrementi di topo (bagni annessi al refettorio) con
candeggina. Non è stata eseguita una sanificazione con metodo certificato. Non è stata eseguita ancora la
derattizzazione dei locali, della mensa e della scuola. Lunedì sono state portate alcune esche, ma nella
misura di tre per tutta la scuola. L’incaricato dell’azienda di derattizzazione, presente il lunedì, ha
confermato a Scandelli e Cardamone di non essere stato chiamato per gestire l’emergenza, ma di aver
eseguito un intervento sistematico; ha lasciato un’esca in più rispetto al numero previsto da capitolato
installandola direttamente nel bagno del refettorio su richiesta diretta del DS e dei genitori presenti.
Il Comitato Genitori ha inoltrato esposto all’ASL nella giornata di ieri.
Sarà necessario fare pressione sul Comune perchè vengano eseguite sanificazione e derattizzazione.
Verranno eseguite regolari ispezioni a partire da domani, per tutti i giorni di mensa, in maniera da verificare
che non vi sia la presenza di altri escrementi. Le ispezioni saranno eseguite in alternanza o insieme, tra
membri della Commissione Mensa e membri della Commissione Strutture.
Interviene un genitore dalla sala, Pamela Marelli, ponendo alcune domande:
– Come mai ASL non è entrata nel bagno durante ispezione di due settimane prima?
R: Per quel che ci è dato di sapere, il funzionario dell’ASL non ha richiesto di entrare in mensa e
nello specifico in quel bagno, motivo per cui il bagno non è stato aperto;
– Come mai SIR non ha ispezionato il bagno a gennaio, quando è subentrata all’appalto?
R: Non ci è dato di saperlo
– Come mai i commissari mensa sono entrati nel bagno, quando non è compito dei commissari
eseguire controlli igienico sanitari?
R: I commissari non sono entrati per eseguire controlli igienico sanitari. Il commissario che ha
condotto le ispezioni sul menu in via Edera ha notato il bagno chiuso. Poichè il bagno della mensa
dovrebbe essere aperto, ha chiesto le motivazioni per cui il bagno fosse chiuso e ha chiesto di
poterlo visionare. Le chiavi non sono state reperite immediatamente. All’ennesima richiesta di
poter visionare il bagno e capire il motivo per il quale non fosse accessibile, è stato aperto svelando
l’amara sorpresa.
In questa vicenda, oltre al problema degli escrementi di ratto, è emersa una totale confusione di
competenze tra uffici comunali, azienda appaltatrice e, in parte, anche personale scolastico.
In maggio erano stati rinvenuti escrementi di ratto anche in un’aula della primaria di via Roma. L’intervento
è stato immediato, con allontanamento dei bambini e sanificazione e derattizzazione del locale ed
intervento sull’intera scuola. In via Edera purtroppo, e per motivi non chiari, non è stato immediato ma si
è dovuto attendere che fossero i genitori a prendere una drastica decisione.
Istituzione nuova Commissione Disabilità, all’interno del Comitato Genitori
Il Direttivo in carica propone l’istituzione di una nuova commissione in seno al Comitato Genitori, di cui sarà
referente Cristiano Vecchi. Manca infatti a Cusano Milanino un fronte che possa dar voce e portare avanti
la difesa dei diritti delle famiglie di bambini/ragazzi diversamente abili.
Vecchi spiega che l’atteggiamento rispetto alla disabilità è quello di permettere alla famiglia di scegliere in
piena libertà una struttura pubblica presso la quale inserire il proprio figlio. Questo atteggiamento sarebbe
ottimo se non fosse che la struttura si rivela non sempre adeguata alle caratteristiche speciali del bambino
o del ragazzo che dovrà andare ad accogliere e questa iniziale disponibilità cela sottilmente uno scarico di
responsabilità sulla famiglia, che può trovarsi a non aver operato la corretta scelta. Meglio sarebbe
indirizzare la famiglia in maniera specifica e permettere di poter scegliere solo tra quelle strutture che
possano davvero supportare sia il bambino/ragazzo che la famiglia, sia per la qualifica del personale che
sarà in grado di accogliere e valorizzare le peculiari doti del bambino/ragazzo, che della struttura
architettonica, che dovrà prevedere gli adeguati spazi per gestire eventuali criticità.
Vecchi evidenzia anche che la normativa in materia è ricca ed estesa nel nostro paese; è necessario che le
famiglie ne prendano conoscenza e coscienza e facciano valere i propri diritti.
Stramilanino 2015
Il ricavato della manifestazione è stato di 4.645 euro. Purtroppo si evidenzia che le spese della
manifestazione sono tante e che la copertura dei costi ed un minino di margine sono garantiti solo dalla
lotteria abbinata. Il dettaglio delle entrate/uscite viene fornito in allegato.
Gli iscritti sono stati 1071. La manifestazione è molto partecipata, ma è sempre più difficile reperire
volontari che garantiscano il servizio d’ordine. Anche in questa occasione si ribadisce l’importanza, per
poter garantire la sicurezza dei partecipanti, di avere persone disponibili a fermare il traffico agli incroci
durante la corsa.
Destinazione fondi Stramilanino 2015
Si richiede ai presenti quale destinazione dare al ricavato della manifestazione 2015. Si evidenzia che sono
da destinare all’IC Papa Giovanni XXIII anche 4.000 euro della Stramilanino 2012 rimasti non devoluti dopo
il succedersi della carica tra il DS Caniato e l’attuale DS Rossetti.
Emerge la proposta di destinare direttamente ai plessi i fondi raccolti e di operare una suddivisione della
quota raccolta per il numero di plessi presenti sul territorio. Altrettanto verrà fatto per i fondi della
Stramilanino 2012, suddividendoli in parti uguali da destinarsi ai 5 plessi del comprensorio.
La proposta viene messa ai voti, per alzata di mano. La proposta è accettata all’unanimità.
Metodo Montessoriano
Viene ceduta la parola a Federica Compagnoni, dell’Associazione Montessori Scuola Pubblica di Cinisello
Balsamo. Compagnoni illustra il progetto che la sua associazione sta portando avanti: richiedere l’apertura
di sezioni differenziate all’interno della scuola pubblica, nelle quali sia possibile applicare appieno il
metodo pedagogico montessoriano. Questo metodo pedagogico si basa su un approccio conoscitivo per
sperimentazione diretta. L’organizzazione dell’ambiente, dove non vi è una cattedra e dove si fornisce
materiale strutturato per l’auto-apprendimeto, aiuta il bambino ad acquisire coscienza delle proprie
capacità.
In seguito alla convenzione stipulata con il MIUR, per l’apertura all’interno della scuola pubblica di sezioni
esclusive con insegnanti preparati è necessario che i genitori di un territorio si attivino raccogliendo
interesse e firme che giustifichino la richiesta da inoltrare al Dirigente Scolastico.
A Cinisello Balsamo è stata attivata una di queste sezioni presso l’I.C. Paganelli.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito internet www.montessoriscuolapubblica.it oppure
partecipare ad una serata informativa. Appuntamento il 19 dicembre presso la biblioteca Pertini di Cinisello
Balsamo.
Elezione direttivo
Si procede all’elezione del Direttivo così composto:
– Presidente: Sabrina Scandelli (IC. Giovanni XXIII, plesso Buffoli)
– Vice Presidente: Ezio Grimaldi (IC. Giovanni XXIII, plesso Buffoli)
– Vice Presidente: Elisa Bersanetti (IC. Fermi, plesso Marconi e Fermi)
– Tesoriere: Norma Fallilotti (IC. Giovanni XXIII, plesso Buffoli)
– Segretaria: Vania Righi (IC. Giovanni XXIII, plesso Buffoli)
Commissioni:
– Commissione Mensa: Elena Camurri (IC. Fermi, plesso Marconi e Codazzi)
– Commissione Strutture: Andrea Cardamone (IC. Giovanni XXIII, plesso Buffoli)
– Commissione Disabilità: Cristiano Vecchi (IC. Giovanni XXIII, plesso Bigatti)
Si procede alla votazione del Direttivo e delle Commissioni per alzata di mano.
Voti contrari: 2
Voti favorevoli: 62
Astenuti: 3
Viene confermato il Direttivo come proposto.

Si allegano i documenti

20151104_Comunicazione Direttivo Comitato Genitori
20151104_Assemblea Plenaria _Verbale
20151104 STRAMILANINO 2015 resoconto economico

Il Direttivo del Comitato Genitori